Ancient Technology: un trasformatore di 20.000 anni fa trovato in Kosovo

0
2083

Il fotografo e ricercatore Ismet Smaili ha scoperto un misterioso artefatto nelle montagne sul territorio del Kosovo. Questo oggetto esternamente è una pietra insolita con una bobina elettromagnetica integrata.

La bobina è composta da fili di rame ma non è semplicemente inserita nella scanalatura di taglio, ma costituisce un tutt’uno con la pietra, come se la pietra fosse stata sciolta, e quindi gli ha dato la forma necessaria per creare un trasformatore.

L’artefatto, oltre alla pietra, la bobina con fili di rame contiene un isolante la cui composizione differisce dal materiale circostante e presenta bande convesse in un cerchio simile a una scultura e viene anche fuso nella pietra, come la bobina stessa, e dall’altra parte della pietra, presenta 4 aperture posizionate simmetricamente, che molto probabilmente rappresentano fori per i fili e raccolgono energia ricevuta dal trasformatore (fase). Più avanti, se ci saranno aggiornamenti, pubblicheremo un dossier dedicato a questa scoperta incredibile!!

A cura della Redazione Segnidalcielo