Astronomo fotografa un UFO che sembra uscire dal Sole

0
46

L’astronomo americano Bruce Swartz, ha registrato un oggetto misterioso che apparentemente è uscito dal Sole. L’astronomo sono anni e anni che si dedica ad osservare l’attività UFO sulla superficie lunare e sul Sole. Durante una sua ultima osservazione, Bruce è riuscito a catturare le immagini dal Sole in un video dal vivo, dove inizia a registrare un aereo passeggeri che attraversa il cielo di fronte a lui, ma in seguito riesce a registrare una specie di sfera e altri oggetti simili, che sembrano uscire dal Sole o attraversare la corona solare.

La registrazione è molto interessante, e Bruce Swartz dice: “Sono riuscito a catturare le immagini del nostro Sole in diretta con un telescopio da 14 pollici, poi durante l’osservazione ho visto oggetti non identificati volare intorno al nostro sole.”

Bruce Swartz è uno dei pochi astrofili che cercano di spiegare e dimostrare con prove alla mano che c’è vita sulla Luna e su altri pianeti, ma è anche molto interessato a pubblicizzare attraverso il suo canale YouTube che le prove sull’attività UFO sono anche e soprattutto qui sulla terra. Come ha fatto Streetcap1 (scomparso poco tempo fa) Bruce darà un ulteriore contributo con i suoi video a tutte le persone che come lui ci daranno la risposta che agenzie governative (vedi NASA, CIA, etc..) e altri governi nascondono.

Non dimentichiamo che il ricercatore svizzero Nassim Haramein è stato sempre convinto che gli alieni stanno usando il nostro Sole come “gateway” (stargate) per i viaggi interstellari e non è un caso che la missione della NASA Solar probe Plus, è destinata a sondare lo spazio intorno al Sole alla ricerca di campi magnetici e della forte gravità solare, oltre a studiare il vento solare e le particelle emesse.

E’ convinzione di molti ricercatori UFO che la presenza di enormi navi aliene in prossimità del Sole, in qualche modo è dovuta al fatto che queste sono in grado di manipolare le forze estreme e fenomeni presenti intorno alla stella, tali da poter aprire portali o wormholes che collegano il sistema solare a vari altri luoghi nel nostro universo.

Secondo il ricercatore scientifico Nassim Haramein, quasi una volta a settimana avviene una singolarità, ovvero l’apertura di un buco nero (wormhole) sul Sole. Civiltà extraterrestri  che desiderano un accesso avanzato nel nostro sistema solare, con buchi neri grandi come la Terra, possono farlo attraverso appunto lo STARGATE del nostro Sole.

A cura della Redazione Segnidalcielo