Il 26enne calciatore inglese Ryan Mason ha rilasciato una dichiarazione a dir poco sconcertante e per nulla pertinente lo sport da lui praticato. Tutto è iniziato quando il centrocampista del club “Hull City” ha subito un grave infortunio alla testa lo scorso 22 gennaio di quest’anno, dopo essersi scontrato in malo modo con il difensore del Chelsea, Gary Cahill.
A giudicare dalle sue strane affermazioni sembra che la botta in testa sia stata particolarmente devastante tanto da averlo reso percettivo e predisposto a inquietanti incontri ultraterreni con Entità provenienti da chissà quale dimensione.
Dopo essersi fratturato le ossa del cranio, l’atleta è stato costretto a una lunga terapia di riabilitazione e degenza post traumatica tanto da essere stato costretto a disertare  i campi di calcio. Tuttavia, questa terribile esperienza sembra che sia stata particolarmente positiva per il calciatore il quale riferisce di aver sperimentato un’esperienza extracorporea e di aver sviluppato sensi percettivi fuori dal comune.
Subito dopo l’infortunio, il calciatore riferì di aver vissuto un’esperienza di premorte nell’attimo in cui ebbe la sensazione di lasciare il suo involucro mortale per poi inoltrarsi in un luogo sconosciuto dove tutto sembrava estremamente silenzioso e rassicurante. In questa specie di viaggio astrale, il calciatore avrebbe incontrato due bambini che sembravano irradiare dell’energia estremamente luminosa.
Secondo quanto riferito dal calciatore, i due bambini era molto particolari perché erano dotati di un’intelligenza fuori dal comune e la capacità di comunicare senza muovere le labbra.
Questo strano incontro extracorporeo ha incontro ha indotto il calciatore di aver incontrato dei bambini provenienti dal futuro. Terminata la convalescenza e coccolato dalle amorevoli cure della sua amata Rachel, il giovane calciatore è riuscito a diventare padre di un bambino. Alcuni sostengono che i bambini visti durante il suo stato comatoso volevano solo rendersi partecipi e annunciare la nascita del figlioletto.
Tuttavia non mancano quelle persone secondo le quali i due bambini avrebbero potuto essere i diretti discendenti del nascituro. Cosa possiamo dire di questa incredibile storia?
È davvero tutto colpa di quella tremenda botta in testa?
ufonews.su
loading...