La scala delle inondazioni da record come risultato degli effetti causati da Harvey è difficile da immaginare. L’uragano ha tutte le possibilità di diventare il cataclisma naturale più costoso della storia. Ha portato 124 trilioni di litri di acqua alla regione colpita, aggiungendo così 124 mila miliardi di chilogrammi alla massa terrestre.

Queste cifre sono facili da confondere, ma lo scienziato Chris Milliner del JPL-NASA (Jet Propulsion Laboratory) ha deciso di tradurre i numeri in concetti più familiari. Ha stimato che il peso dell’acqua caduta grazie all’uragano Harvey era così grande che la crosta terrestre si è deformata di circa 2 cm.

Risultati immagini per Because of the floods caused by hurricane Harvey, the Earth’s crust has bent

Se questo sembra impossibile, si noti che il peso dell’acqua dalla precipitazione di Harvey era del 77% della massa del Monte Everest. Immagina ora che l’Everest sia caduto sulla superficie del pianeta!  Il Dr. Chris Milliner ha anche scoperto che in alcune parti del Texas la corteccia della Terra, d’altra parte, è salita più in alto. Questo è simile a quello che succede quando premete il pugno su una sfera di pasta; l’impasto sotto il pugno è compresso, ma intorno al pugno si gonfia.

Immagine correlata

Gli scienziati hanno misurato l’effetto del peso dell’acqua sulla crosta del pianeta non per la prima volta. Ad esempio, la catena montuosa dell’Himalaya si sta abbassando a causa di enormi quantità di neve. La diga delle Tre Gole in Cina contiene tanta acqua che piccoli terremoti si stanno verificando a causa di questo. La buona notizia è che la terra che si è stabilizzata a causa delle acque dell’alluvione di Harvey  e dovrebbe risalire quando l’acqua si ritira. Ma il contorno preciso del paesaggio non sarà mai lo stesso di prima.

via Segnidalcielo