Un colonnello in pensione della US Air Force ha affermato che due aviatori coinvolti nel caso UFO più famoso nel Regno Unito, ovvero quello di Rendlesham Forest, potrebbero essere stati rapiti dagli extraterrestri.

Il sergente Jim Penniston e l’aviatore John Burroughs sono stati testimoni all’avvistamento di una nave aliena triangolare atterrata a Rendlesham Forest, nel Suffolk, in quello che è stato poi definito il caso Roswell del Regno Unito. Il sergente Penniston si avvicinò così tanto che riuscì persino a toccare la nave, descrivendola come “morbida al tatto” e coperta da strani simboli simili agli antichi geroglifici egizi, prima che questa decollasse.

Charles Halt

Ora, in un video segreto ottenuto, è possibile ascoltare il vice-comandante della base in quel momento, Charles Halt (oggi colonnello in pensione dell’USAF – United States Air Force), affermando che Burroughs ” potrebbe essere stato rapito” e che gli uomini erano “Scomparsi” per ore anche dalle comunicazioni radio, come  riportato dal quotidiano The Sun.

Si ritiene che questa sia la prima volta che Halt fa queste affermazioni, e non appaiono nella sua nota ufficiale dell’incidente che è stato inviato al Ministero della Difesa. Il misterioso incidente di Rendlesham ebbe luogo nel dicembre del 1980, nel pieno della Guerra Fredda, in una foresta appena fuori le basi aeree gemellate della NATO della RAF Woodbridge e RAF Bentwaters. Penniston e Burroughs andarono nella foresta per investigare su strane luci lampeggianti e riuscirono a individuare un UFO.

A sinistra il sergente Jim Penniston e a destra l’aviatore John Burroughs

Due sere dopo, l’UFO tornò e Halt inviò una squadra di esperti militari nella foresta nel tentativo di “smascherare” le affermazioni dei deu militari. Tuttavia, la squadra militare fu sorpresa quando un raggio di luce dall’UFO toccò il terreno a pochi metri di distanza. Halt, che ha realizzato una registrazione audio di 18 minuti dell’incidente, ha scritto un promemoria che descrive cosa è successo e cosi lo ha inviato al Ministero della Difesa, ma i capi della difesa hanno detto che l’incidente è “non importante per la difesa e sicurezza nazionale”.

Per anni si è detto che Penniston e Burroughs, che erano nel reparto di polizia di sicurezza, potrebbero essere stati rapiti dal velivolo alieno, dato che sono stati fuori dalle comunicazione radio con la centrale per diverse ore, ma nessuno ufficialmente è stato coinvolto nell’incidente e mai è stato dichiarato pubblicamente. Ora l’ex detective della polizia britannica Gary Heseltine ha pubblicato un video clip del 2010, quando ha girato per la foresta con Halt per un documentario mai realizzato.

Il video è stato registrato dalla moglie di Heseltine durante una pausa delle riprese e mostra Heseltine camminare con Halt nella foresta nel tentativo di seguire le sue orme durante la terza notte di attività UFO, durante l’incidente nel 1980. Nel video, Halt dice:

Burroughs avrebbe potuto essere rapito, chi lo sa … Sai che è stato  molto tempo fuori dalle comunicazioni radio, sembrava che si era perso, lo sappiamo noi cosa è successo? Non erano alla radio … Hai degli uomini nella foresta e non ti rendi conto di quante ore fossero ” E Heseltine, 57 anni, di Scholes, West Yorkshire, ha detto a Sun Online:

Mia moglie Lynn ha fatto alcuni video clip mentre camminavamo nel bosco. Solo di recente, dopo averli visti di nuovo, ho saputo dell’ammissione di Halt che Penniston e Burroughs erano stati assenti per diverse ore e potrebbero essere stati rapiti dagli Alieni. Ho fatto delle ricerche e mi sono reso conto che questa ammissione non era mai stata resa pubblica da Halt e, quindi, per il beneficio di portare avanti il ​​caso, ho deciso di rilasciare la clip “.

L’ex ricercatore UFO del Ministero della Difesa britannico, Nick Pope, ha dichiarato che la rivelazione è “estremamente significativa”. “Questa è una dichiarazione bomba, proveniente da qualcuno che è stato vicecomandante di una delle basi militari più sensibili nell’alleanza NATO, nel pieno della Guerra Fredda. Una cosa è vedere un UFO, come ha fatto Halt e molti degli uomini sotto il suo comando, ma un altro a suggerire che uno dei tuoi uomini potrebbe essere stato rapito dagli alieni.

Qualche settimana fa sarebbe sembrato strano che un alto funzionario militare degli Stati Uniti credesse in tali cose, ma dopo le rivelazioni sul segreto Progetto UFO del Pentagono, dopo tutto potrebbe non essere così strano. Detto questo, non è del tutto chiaro per me se Halt è serio, se sta speculando, o se sta solo facendo un commento ironico. “

Heseltine sta attualmente realizzando un documentario intitolato Capel Green Rendlesham Forest UFO Incident, Documentary; quindi potresti pensare a un certo desiderio di attirare l’attenzione e generare pubblicità.

Tuttavia, non è la prima volta che Heseltine divulga informazioni su qualcosa che Halt ha ammesso mentre camminava insieme attraverso la foresta. Nel mese di maggio 2016, Heseltine, che aveva servito quasi 24 anni nel British Transport Police prima di ritirarsi, ha detto Halt gli disse Suffolk base aerea era il più grande arsenale di armi nucleari dall’Europa. Halt ha poi negato di aver fatto il commento e ha detto: “Queste sono le tue conclusioni”.

Quando il quotidiano inglese The Sun ha consultato la videoclip, Halt ha negato di fare commenti sul rapimento, ma ha riconosciuto che “qualcosa è successo” ai due aviatori la prima notte dell’incidente e che c’è un missing time, ovvero un tempo mancante nelle comunicazioni radio e nei ricordi dei due militari della Raf.

A cura della Redazione Segnidalcielo Magazine