Numerose sono le proteste che sono state fatte negli ultimi anni, che supportano il risultato di una delle più grandi violazioni della sicurezza nella storia delle forze armate statunitensi. Secondo i rapporti, la US Navy e la NASA hanno pienamente operativa una Flotta Spaziale. È interessante notare che queste “accuse” sono supportate da individui di alto rango come il senatore Daniel K. Inouye che ha detto: “Esiste un governo ombra con la sua Air Force, la sua marina, il proprio meccanismo di raccolta di fondi, e la capacità di perseguire la sua proprie idee di interesse nazionale, libero da tutti i controlli e contrappesi, e libero dalla legge stessa.”

Immagine correlata
Si dice che la verità è là fuori. Ma dove si trova? E come possiamo distinguere ciò che è importante e cosa non lo è quando si tratta di vita aliena, UFO, e la tecnologia, se sono extraterrestri, ovviamente, esiste? La verità è che nella società di oggi, una linea sottile divide ciò che è reale e ciò che non lo è.

Negli ultimi due anni, numerosi ‘informatori’ (insider9 si sono fatti avanti dicendo, e alcuni oserei dire dimostrando, che i governi di tutto il mondo hanno accesso alla tecnologia estremamente avanzata. In altre parole, la tecnologia aliena. Una delle migliori citazioni riguardanti la vita aliena e la ‘loro’ presenza, viene da Paul Hellyer, ex ministro della Difesa canadese, che è stato responsabile della Canadian Air Force, Esercito, Marina, ovvero le Forze Armate del Canada.

“Decenni fa – dichiara Hellyer –  i visitatori provenienti da altri pianeti ci hanno avvertito di come il nostro percorso, avrebbe preso una brutta piega riguardo lo sviluppo di armi di distruzione di massa. Ma loro ci avevano offerto un aiuto sulle tecnologie. Invece, noi, o almeno alcuni di noi, hanno interpretato le loro visite come una minaccia, cosi hanno deciso di sparare per primo e fare domande dopo … Trilioni, e intendo migliaia di miliardi di dollari, sono stati spesi per progetti  neri, (Black project) su cui sia il Congresso e il comandante in Capo sono stati tenuti volutamente al buio.”

Curiosamente, in aggiunta a quanto detto sopra, uno degli informatori più controversi è sicuramente Gary McKinnon, un uomo che in qualche modo si suppone abbia hackerato i file più segreti del Pentagono. Dopo la violazione della sicurezza, McKinnon ha fatto diverse affermazioni straordinarie, parlando di ciò che ha visto nei database militari “top secret”.

A quanto pare, la US Navy e la NASA hanno pienamente operativa una Space Fleet (Flotta spaziale).  McKinnon ha detto che uno dei file più insoliti che ha avuto a che fare, era un foglio di calcolo di Excel in cui venivano elencate le informazioni di “ufficiali non terrestri”.

Risultati immagini per space fleet, mckinnon

Tuttavia, come più volte accennato, McKinnon ha detto che potrebbe essere interpretata in molti modi diversi. Tuttavia, molti informatori e ricercatori UFO concordano sul fatto che una cosa è certa, questi ‘agenti’ non si basavano sul pianeta Terra. In aggiunta alla lista dei “File” curiosi, McKinnon ha trovato annunci per una ‘flotta spaziale segreta’ che è composta da dieci navi da guerra, il tutto preceduto dal nome o titolo USS.

McKinnon ritiene che questa flotta spaziale segreta è gestita dal governo degli Stati Uniti. “Ho trovato un foglio di calcolo Excel, in cui vi era scritto di ” ufficiali non terrestri – racconta McKinnon – cosi ho pensato: oh mio dio è incredibile… “. Fatti o finzione? Può essere molto difficile da dire, ma è interessante ricordare che ci sono prove abbondanti che puntano, almeno in parte, che alla  società odierna non è stato detto tutto quello che c’è da dire sugli UFO, la vita aliena e la tecnologia estremamente avanzata.

Caccia e bombardieri spaziali

Qualche anno fa, si è fatto avanti un nuovo rivelatore affermando di aver trascorso quasi tre anni di servizio in una Space Fleet (flotta spaziale) segreta gestita da un’organizzazione multinazionale chiamata Earth Defense Force. In una testimonianza esclusiva rilasciata a ExoNews TV, il rivelatore, che usa lo pseudonimo di Captain Kaye, ha detto che la Earth Defense Force recluta personale dei servizi militari di diverse nazioni tra cui Cina, Russia e Stati Uniti. Lui sarebbe stato assunto da una branca segreta dei US Marine Corps chiamata “Special Section” dopo aver servito per 17 anni su Marte proteggendo cinque colonie umane da forme di vita marziane indigene. Il capitano Kaye ha descritto tre diversi tipi di caccia spaziali e tre bombardieri che lui sarebbe stato addestrato a pilotare. L’addestramento avrebbe avuto luogo sulla base lunare segreta Lunar Operations Command, sulla luna luna di Saturno, Titano e nello spazio profondo.

space_fleet1

I caccia spaziali e i bombardieri avrebbero sistemi di propulsione diversi che comprenderebbero fissione, fusione nucleare, un sistema elettro-gravitazionale, viaggi spazio temporali e più tradizionali sistemi di propulsione. Kaye ha rivelato l’esistenza di almeno cinque grandi vettori spaziali sigariformi in grado di fare voli interstellari, che trasporterebbero i caccia più piccoli e i bombardieri, e ha sostenuto di aver prestato servizio su uno chiamato “EDF SS Nautilus”, di ¾ di un miglio di lunghezza. Secondo Kaye, esistono severi ordini di non comunicazione con la Terra durante il servizio militare ed è richiesto il need-to-know per operazioni al di fuori del sistema solare.

3-Earth-Defense-Force-Logo
Forza di Difesa Terrestre – in difesa di casa e tutto ciò che riteniamo essere vero

Dopo aver completato i suoi 20 anni di servizio, ha descritto una cerimonia di pensionamento sulla Lunar Operations Command presieduta da Vip come l’ex Segretario alla Difesa Donald Rumsfeld. Parte della testimonianza del capitano Kaye è coerente con le dichiarazioni di altri informatori che hanno descritto una flotta spaziale segreta.  Tra questi, il più importante è l’ex presidente Ronald Reagan, che fece allusioni su una flotta spaziale altamente classificata nel suo diario dell’11 giugno 1985, dove ha rivelato che «la capienza del nostro shuttle è tale che potremmo mandare in orbita 300 persone». Una serie di rivelatori ed esperti aeronautici si sono fatti avanti per svelare i dettagli di tecnologie antigravitazionali avanzate che possono, nelle parole di Ben Rich (ex amministratore delegato Lockheed Skunkworks) «portare a casa ET». Il capitano Kaye sta cercando i documenti che confermino le sue esperienze incredibili.

via Segnidalcielo

RESTA AGGIORNATO SU TUTTI I NOSTRI ARTICOLI. METTI UN LIKE
loading...