loading...

Un interessante pittogramma ha fatto la sua comparsa in un campo di frumento a Delley-Portalban, nel Cantone di Fribourg, Switzerland. La formazione di un 30 metri di diametro impressa nel campo rappresenta un “Celtic Triskelion” ovvero un Triskele Celtico.

Triskele, simbolo celtico di trasformazione

Il Triskele o Triskell celtico è un simbolo che comprende in sé molteplici e profondi significati. Il termine in sè è la  derivazione greca e letterale di “tre gambe”.  Guardandolo si riesce già a intravedere un primo significato: movimento eterno, ciclo che continuamente rinasce, si distrugge e si rigenera inscrivendosi su se stesso. La ciclicità viene richiamata dalle spirali in cui i tre bracci si animano così come dall’intero simbolo che ruotando sul suo centro inscrive un cerchio continuo.

© Copyright image by Peter Hofmann

Il Numero 3

Il suo segno comprende in sé la simbologia del numero Tre, considerato presso diverse culture il numero simbolo di perfezione, dove il termine perfezione sta ad indicare non qualcosa di raggiunto e statico, ma qualcosa che è perfetto in quanto si trasforma e si crea.

Perfezione sta per “creare“: che siano pensieri, gesti, progetti, azioni, il Tre mette insieme la spinta creatrice dell’ Uno con l’accoglienza e la fertilità del Due, rendendo queste due forze armoniche e pronte ad espandersi. Tre è la spinta ad uscire da sé, ad agire nell’esterno, è la volontà di crescere, l’invito all’attività, a progredire nel proprio sviluppo personale.

Il Triskele celtico indica anche i tre mondi della cultura druidica:

Il Mondo del’Aldilà, dove risiedono dei e dee;
Il Mondo mortale della vita terrena;
Il Mondo celeste, dove si muovono le energie invisibili come le forze elementali.

Le sue tre gambe richiamano inoltre le triadi significative:

“Spirito, Mente, Corpo” – “Passato, Presente, Futuro” – “Creazione, Distruzione, Rinascita”.

loading...

Nella sua triade si riconoscono anche significati lunari: tre sono difatti le fasi della Luna, Luna Crescente, Luna Piena e Luna Calante, in esso ricorrono anche le tre forme della Dea: la Fanciulla, la Madre e l’Anziana. Nel Triskele si fondono così mistero, intuizione, significati del profondo femminino, spiritualità, crescita, ricerca interiore ed esteriore del proprio vero Sè, il movimento continuo di creazione e distruzione, gli eterni cicli di ruota che sempre mutano il loro corso rinnovandosi.

A cura della Redazione Segnidalcielo

loading...