Ex Dipendente della NASA Ken Johnson dichiara: ” Sulla Luna ci sono Fortezze Aliene e Piramidi”

0
135

Ken Johnson ha lavorato per il Lunar Receiving Laboratory della NASA e durante le missioni Apollo ha lavorato come manager per la raccolta di dati e il controllo delle fotografie. Tuttavia, ha perso il lavoro dopo aver parlato di artefatti alieni sulla Luna. Dopo che il suo impiego è terminato, Johnson rifiutò di permettere alla NASA di zittirlo e decise di andare in pubblico e parlare di quello che la NASA sta volutamente nascondendo al pubblico.

Ken Johnson che ha lavorato per la NASA molto tempo fa e sta cercando di raccontare alla gente le foto e i filmati che ha visto prima di essere modificati con programmi di video-editing da esperti di informatica della NASA. “Ho visto basi aliene e UFO sulla luna nelle fotografie che stavo analizzando” dichiara Ken, che ha delle cose interessanti da raccontare e descriverci. Uno in particolare è sul cratere lunare Tsiolkovsky Crater.  Su questo cratere, come anche in altri crateri, ci sono molte anomalie e la NASA ha nascosto immagini che mostrano fortezze e piramidi che non sono di origine umana.

L’ex dipendente della NASA ha trovato qualcosa che non doveva vedere quando ha scoperto delle fotografie che mostravano un modulo della missione “Apollo” sulla superficie lunare e la base degli extraterrestri sulla sua superficie. La foto è stata scattata dagli astronauti durante la separazione del modulo e classificata come molte altre fotografie scattate durante il programma “Apollo”. In queste immagini sono state registrate strutture misteriose e UFO e Ken ne è certo. Queste foto sono state successivamente distrutte e la maggior parte nascoste, tuttavia, il dipendente ha conservato alcune di esse e le ha pubblicate online. Tra le immagini rilasciate ci sono foto provenienti dalla NASA che rappresentano varie strutture artificiali sulla luna. Ken è convinto che non siamo andati più sulla Luna per questo motivo, ovvero, perchè ci sono edifici, piramidi e fortezze extraterrestri.

Il Tsiolkovsky Crater sulla Luna. Su questo cratere ci sono fortezze e piramidi aliene che vengono nascoste dalla NASA

Johnson afferma di aver comunicato con entusiasmo la verità all’interno della NASA riguardo alle strutture aliene che poteva vedere sulle immagini, ma che era frustrato perchè ad ogni passo in avanti che faceva, potenti forze interne dell’agenzia spaziale, sembravano intenzionate ad assicurarsi che  Johnson  non aver mai scoperto la vera storia che viene nascosta all’umanità. Quanto più insisteva sulla questione, tanto più incontrava resistenza e un muro di silenzio omertoso da parte degli alti comandi della NASA e NSA. Ciò è continuato fino a quando la NASA ha scelto di interrompere il suo impiego, quindi licenziarlo.

Johnson è stato allontanato e bollato da molti come un pazzo fantasista, ma le immagini da lui pubblicate sembrano giustificare la sua storia fantastica. Queste nuove immagini mostrano quelle che sembrano piramidi sulla superficie della Luna, che hanno una sorprendente somiglianza con le piramidi di Giza costruite dagli antichi egizi. Forse ancora più drammaticamente, le immagini raffigurano anche quella che sembra essere una fortezza lunare aliena.
La linea ufficiale della NASA è che l’aspetto di queste strutture nelle immagini trovate da Ken non è altro che un’illusione ottica causata da una cornice sovraesposta. Tuttavia, vale la pena ricordare che Johnson non è l’unica persona a sollevare domande sulle strutture aliene sia sulla Luna che su Marte.

A cura della Redazione Segnidalcielo