Un gruppo di ricercatori dell’università statale dell’Arizona ha pubblicato un lavoro scientifico, secondo il quale l’umanità già da tempo si prepara all’esistenza di vita extraterrestre.

Michael Varum, uno degli autori del lavoro, ha analizzato le risposte di 2000 intervistati di diverso sesso ed età. Si è scoperto che la maggior parte guarda alla teorica scoperta di vita extraterrestre in maniera positiva, senza temere cliché cinematografici sul male degli alieni esotici.

Allo stesso modo la gente guarda teoricamente alla possibile creazione sintetica della vita. Questo è sorprendente, perché sul reale pericolo dell’intelligenza artificiale più volte si sono espressi anche grandi scienziati. Varum ipotizza che, a causa dei film di fantascienza, di libri e di persone su civiltà extraterrestri, che possono essere ricreate artificialmente, si crede che il governo mondiale, che esiste solo nella mente dei sostenitori della teoria del complotto, ci prepara all’incontro con gli alieni, che già da tempo vivono sul nostro pianeta.

via Sputnik