Oggi, 13 dicembre 2017, gli scienziati del “Breakthrough Listen program” (un programma astronomico globale alla ricerca di prove di altre civiltà extraterrestri) lanciato da Stephen Hawking nel 2015 ed è finanziato dal miliardario russo Yuri Milner e il CEO di Facebook Mark Zuckerberg, punterà il potente radiotelescopio di Green Banks che si trova nel West Virginia in direzione del misterioso oggetto interstellare di nome Oumuamua con lo scopo unico di cercare di ascoltare i segnali alieni attraverso quattro diverse bande di trasmissione.

Oumuamua è stato avvistato per la prima volta nel sistema solare dai ricercatori del telescopio Pan-Starrs alle Hawaii nel mese di Ottobre 2017, ma a causa del suo strano corpo a forma di sigaro ha scatenato voci che invece di una meteora o di un asteroide potrebbe essere un’imbarcazione aliena interstellare  (sonda aliena) che sfreccia attraverso il nostro sistema solare a 196.000 km / h (315.000 km) mentre superava il Sole.

Anche se l’Oumuamua, lungo 400 metri, per gli scienziati è già sulla strada in direzione della costellazione di Pegaso, il programma Breakthrough Listen coglie l’opportunità di controllare l’oggetto per ottenere eventuali registrazioni di segnali alieni artificiali.

A cura della Redazione Segnidalcielo

 

L’articolo Il programma “Breakthrough Listen” di Stephen Hawking controllerà l’oggetto interstellare ‘Oumuamua’ per i segnali Alieni proviene da Segni dal Cielo.