La seguente immagine è stata catturata da un fotografo dell’Ontario, in Canada,  mostra un notevole oggetto volante non identificato che passa vicino alla Luna. L’oggetto visibile nella fotografia assomiglia al famoso veicolo spaziale alieno Black Knight o Cavaliere Nero.

Il fotografo dice di non aver mai assistito a nulla di simile e si chiede se possa essere un velivolo di origine militare, dimensionale, oppure proveniente da un altro mondo …

Il testimone afferma: “Ero fuori a fotografare con i miei bambini sul lato della mia casa, semplicemente mi stavo girando casualmente verso la Luna e le nuvole, cosi ho catturato immagini usando una Canon SX60HS che ha funzionalità di zoom che ti permettono di ingrandire i crateri della Luna.  Non ho notato l’oggetto durante le riprese, in questo particolare momento stavo effettuando 3 scatti e cercando solo di ottenere la circonferenza della Luna.

Era solo quando stavo rivdenendo le immagini con con lo schermo della macchina fotografica, quando ho notato un oggetto vicino alla Luna. L’oggetto sembra assomigliare a un cappello, probabilmente metallico, e quello che definirei un disco con una cupola elevata. Sono rimasto immediatamente scioccato da ciò che avevo catturato; tuttavia, con ai miei figli ho chiesto loro “cosa ne pensavano di questo oggetto misterioso. Tutti hanno detto rispettivamente che pensavano fosse un “UFO” o una “Spacecraft” (nave aliena).

secondo alcuni ufologi l’oggetto sconosciuto fotografato in Ontario sarebbe il Cavaliere Nero

Sfortunatamente, questa era un’immagine unica, tuttavia nelle due immagini successive non vi era alcun oggetto, il che significava che era più veloce della velocità dell’otturatore su 3 scatti, oppure il velivolo alieno era comparso e scomparso in un batter di ciglio.

Infine il testimone ha dichiarato: “Avevo molta paura di riferire della presenza di quesyo oggetto, fotografato nel 2015, perché non volevo essere soggetto al ridicolo, ma alcuni amici e parenti mi hanno incoraggiato a riferire l’avvistamento e far uscire la mia storia denunciando il fatto al Centro Ufologico MUFON”.  (Rapporto Mufon n° 89578)

via Segnidalcielo Magazine