La missione Cassini, prima della sua “morte”, è riuscita a registrare una grande quantità di dati molto preziosi. Ora, una nuova indagine sulla sua ultima missione, chiamata Gran Finale, ha determinato un’interazione finora sconosciuta tra Saturno ed Encelado. Questi  strani suoni che sono stati rilevati sul nostro pianeta e che provengono da una zona dello spazio compresa tra Saturno ed Encelado. nello specifico, sono onde del plasma rilevate dalla sonda Cassini, chiamate  Radio Plasma Wave Science (RPWS).

Il RPWS è stato in grado di rilevare una serie di suoni delle onde del plasma che viaggiano tra Saturno ed Encelado, mostrando che queste onde viaggiano per mezzo delle linee di campo magnetico che si collegano ad entrambi gli oggetti. Ali Sulaiman , uno scienziato planetario  dell’Università dell’Iowa  e membro del team RPWS, ha dichiarato in una dichiarazione:

“Encelado è questo piccolo generatore che gira intorno a Saturno e sappiamo che è una fonte di energia continua. Ora scopriamo che Saturno risponde inviando segnali sotto forma di onde di plasma, attraverso il circuito di linee di campo magnetico che lo collegano ad Encelado a centinaia di migliaia di chilometri di distanza.”

Ma questo non è l’unico suono nello spazio. Il suono nasce per mezzo di una vibrazione nell’aria che, quando raggiunge il timpano, viene percepita come suono. Se non c’è aria, le vibrazioni non possono diffondersi. Tuttavia, le onde radio sono una forma di radiazione elettromagnetica, come la luce, generata da campi elettrici e magnetici auto-propaganti, quindi non hanno bisogno di aria per viaggiare nello spazio. Queste onde radio vengono convertite in suono utilizzando la tecnologia radio, che abbiamo usato per molto tempo per comunicare sul nostro pianeta. Questo è esattamente ciò che ha fatto Cassini.

Il suono ottenuto è un urlo spettrale e misterioso che aumenta e diminuisce. Questo è il primo rilevamento di questo tipo fatto vicino al pianeta. Gli scienziati sanno che la relazione tra Saturno ed Encelado è diversa da quella tra la Terra e la Luna. Sanno anche che il campo magnetico di Saturno copre Encelado, a differenza della Luna che è al di fuori del nostro campo magnetico. Basandosi su questo, la nuova ricerca mette in luce la relazione tra Saturno e il suo satellite Encelado, evidenziando le singolarità di Saturno e aggiungendo uno strano ululato dallo spazio. Potete ascoltare l’audio qui sotto.

A cura della Redazione Segnidalcielo

L’articolo La NASA rileva un “Misterioso Suono” proveniente tra Saturno ed Enceladoproviene da Segni dal Cielo.