Scoperta nel 2011 dai subacquei svedesi Peter Lindberg e Dennis Asberg, l’Anomalia del Mar Baltico è una particolare immagine misteriosa comparsa nel sonar di una nave da ricerca nei fondali del Mar Baltico settentrionale, esattamente nel Golfo di Botnia (vicino a Svezia e Finlandia). Questa anomalia misura 210 piedi (70 metri) di diametro e appare di forma approssimativamente circolare, con due ingressi e tre porzioni simili a un polo. Alcuni hanno suggerito che assomigli all’astronave Millennium Falcon della serie di film di Star Wars.

Il fenomeno incredibilmente bizzarro sui fondali marini del Mar Baltico è uno dei più grandi misteri del XXI secolo. I teorici della cospirazione hanno affermato che l’anomalia è un UFO abbattuto, mentre altri hanno proposto che l’Anomalia del Mar Baltico è un bunker sommerso della seconda guerra mondiale, un residuo di ghiacciaio o una formazione geologica perfettamente naturale. Ma quindi, cos’è?

‘LAnomalia del Mar Baltico è stata scoperta nel 2011 da una squadra svedese di sommozzatori, soprannominata Ocean X Team, che stavano cercando un tesoro nei fondali del Mar di Botnia. Il Golfo di Botnia funge da via d’acqua che collega la Svezia e la Finlandia e sfocia nel Mar Baltico.

Durante una caccia al tesoro nel corpo idrico senza sbocco sul mare, i sommozzatori scattarono una bizzarra immagine sonar ad una profondità di 300 piedi (100 metri) sotto l’acqua. L’anomalia appare di forma approssimativamente circolare, con due ingressi e tre porzioni simili a cupole. A causa della forma bizzarra dell’Anomalia, decine di teorici della cospirazione hanno passato anni a cercare di spiegare la sua presunta origine extraterrestre.

Alcuni hanno suggerito che l’Anomalia è un antico tempio di 14.000 anni costruito da una civiltà molto avanzata secoli fa. Peter Lindberg e Dennis Asberg, che hanno scoperto l’Anomalia, sono rimasti perplessi per la loro incredibile scoperta. 
In un video ufficiale del team Ocean X caricato su YouTube nel dicembre 2018, Lindberg descrisse l’Anomalia come la vide per la prima volta. Ha detto: “Una cosa che trovo strana è che abbiamo una superficie dura sull’oggetto, ed è di colore scuro. “Se è una superficie dura dovrebbe avere tutto questo colore bianco ma invece sembra il fondo, che consiste in argilla e fango, che è molto morbido. Le uniche superfici dure che vediamo sono delle linee sottili, che sono i corridoi e le strutture angolari che abbiamo sull’oggetto. Quindi questo è qualcosa che voglio scoprire – perché sembra così.”

Nel 2017, uno scienziato israeliano che ha studiato i campioni di roccia raccolti da Ocean X, ha dichiarato che l’Anomalia conteneva metalli insoliti che non potevano derivare da processi geologici naturali. Il team Ocean X è fermamente convinto che l’Anomalia del Mar Baltico non sia una struttura naturale ma artificiale. Hanno suggerito che il governo svedese sta trattenendo la verità su cosa sia realmente l’anomalia. “Siamo stati ingannati dal nostro governo e stanno facendo tutto il possibile per rovinarci. Vogliamo solo la verità” ha detto Dennis Asberg di Ocean X.

A cura della Redazione Segnidalcielo