Se pensiamo a quanto è vasto l’universo diventa difficile credere che non ci siano altre forme di vita oltre la nostra, soprattutto se consideriamo che ci sono centinaia di miliardi di stelle e un numero incalcolabili di  galassie. Una migliore comprensione su chi siamo noi, intesi come esseri umani, la possiamo ottenere solo se siamo disposti ad accettare l’idea che molto probabilmente non siamo gli unici esseri senzienti ad aver sviluppato le sacre dottrine della  matematica,  della scienza e il modo di esprimerci attraverso la musica, l’arte e la letteratura. L’11 ottobre 2014, le autorità cilene hanno cercato di scoprire la natura dell’oggetto volante immortalato da una delle telecamere termiche poste su uno dei Jet militari impegnati in un’esercitazione.
Nel condividere il filmato, il generale Ricardo Bermudez dichiarò apertamente:
è difficile approcciarsi con quei fenomeni aerei a noi ancora poco conosciuti se non provare ad aprire le nostre menti e ascoltare anche le opinioni altrui “.
Nel corso delle indagini, è risultato che qualcosa di strano era stato immortalato dalla videocamera termica di uno dei Jet militari impegnati in un’esercitazione aerea, che secondo gli esperti non era da ricondursi al volo di un aeroplano convenzionale, uno stormo di uccelli, drone o a un semplice paracadute. In mancanza di riscontri oggettivi, ai vertici militari cileni non è rimasto altro da fare che etichettare l’oggetto volante come un autentico UFO.
Qualche tempo fa, l’Air Force cilena è stata autorizzata a condividere in rete il filmato precedentemente classificato nella speranza che qualche utente particolarmente preparato fosse riuscito a risolvere il mistero e fornire una logica spiegazione.
Il video pubblicato il 06 gennaio 2017 da DAHBOO777 mostra chiaramente come un oggetto volante dalla solida forma discoidale rilasci nell’atmosfera una sostanza sconosciuta.
Non mancano coloro che propendono per l’avaria di un dispositivo volante di fattura sconosciuta che in qualche modo sarebbe riuscito ad entrare nello spazio aereo controllato dai radar cileni per poi farsi “beccare” dall’indiscreto obiettivo di una videocamera termica.