Il rifiuto del NORAD nel voler rilasciare ulteriori dettagli sulle operazioni e quello che hanno visto volare nei cieli del Nord America continua ad essere fonte di accesi dibattiti all’interno della blogosfera ufologica.
Proprio per questo motivo, il ricercatore canadese Victor Viggiani ha depositato una richiesta affinché venissero condivise tutte quelle informazioni riservate in possesso del NORAD. Egli sostiene che i rappresentanti del NORAD gli avrebbero confidato che i “rapporti relativi a sconosciuti tracciati radar” sono stati classificati come segreti da non essere divulgati proprio per questioni di “sicurezza nazionale” e riservate attività di controspionaggio.
Ciò nonostante il NORAD ha risposto ad una richiesta inoltrata da un ricercatore canadese al quale veniva confermato che un’operazione congiunta americano-canadese ha permesso di rilevare elettronicamente quasi 2000 UFO e questo solo negli ultimi cinque anni. Ciò significa che ogni anno vengono avvistati nei cieli del Nord America circa 400 UFO .
Oltre a ciò, il NORAD ha rivelato che 75 di questi UFO sono stati intercettati dalle strumentazioni radar. Per Viggiani, sono tutte scuse le affermazioni rilasciate dal NORAD secondo il quale, una eventuale divulgazione potrebbe pregiudicare la sicurezza nazionale soprattutto se i militari canadesi e quegli degli Stati Uniti dovessero confermare i loro rilevamenti Ufo registrati sull’intero continente nordamericano. Mentre alcuni potrebbero sostenere che i rapporti UFO potrebbero non essere altro che delle intrusioni aeree di natura terrestre, Viggiani è convinto che i funzionari del NORAD sarebbero a conoscenza dell’arrivo sulla Terra di visitatori extraterrestri.
Le numerose intercettazioni radar da parte dei funzionari delle varie compagnie aeree e dal NORAD hanno costretto le autorità a far decollare i loro caccia intercettori nel tentativo di agganciare ed identificare dei velivoli di fattura sconosciuta. Secondo alcune indiscrezioni, queste intrusioni si sarebbero verificate settantacinque volte solo negli ultimi cinque anni.
Nonostante ciò, le organizzazioni militari continuano a vietare il rilascio di tali informazioni riservate molte delle quali si riferiscono al rilevamento radar di strani oggetti volanti non meglio identificati .

via MisteroUfo

RESTA AGGIORNATO SU TUTTI I NOSTRI ARTICOLI. METTI UN LIKE
loading...