Ricercatore della National Astronomical Observatory  sarebbe stato ucciso dopo aver scoperto NIBIRU? Come riferisce  l’agenzia di stampa cinese Xinhua, la Polizia avrebbe diffuso i nomi delle vittime di un attentato misterioso. Il tutto riguarda una informazione segreta abbastanza scioccante e che dimostra come i diciannove omicidi che sono stati consumati da poco, nascondevano un movente incredibile.

All’inizio la Polizia credeva che si trattasse di una disputa finanziaria, ma poi il motivo  è uscito allo scoperto. Il tutto aveva a che fare con la potenziale minaccia di Nibiru e far tacere un ricercatore che ne aveva scoperto l’orbita e l’allineamento.

La vittima era Kum Hia Nao, un assistente di ricerca presso il Chinese National Astronomical Observatory, che fa parte dell’Accademia Cinese delle Scienze. Secondo fonti solitamente attendibili, Kum Nao aveva lavorato presso IL telescopio FAST – Five Hundred Meter Aperture Spherical Telescope,  ed era stato rimproverato due volte dai suoi responsabili per aver avviato indagini sul misterioso pianeta Nibiru. Kim Nao aveva scoperto che una stella, esattamente una Nana Bruna con sette pianeti nella sua orbita (tra cui Planet X-Nibiru) era in allineamento e quindi in via di quasi-collisione con il sistema solare.

Notizie contrastanti rendono difficile determinare esattamente quando Kum Nao abbia saputo di Nibiru, forse prima o forse dopo essere stato assegnato all’osservatorio FAST. Indipendentemente da ciò, Nao aveva avuto il coraggio di discutere un argomento tabù in un paese che esegue regole rigide, in cui il governo costringe i propri cittadini a non parlare fuori dalle linee guida delle leggi cinesi. I suoi superiori, ovviamente, hanno notato il suo comportamento ribelle, perché, se tutte le informazioni sono accurate, i servizi segreti cinesi avrebbero architettato un piano elaborato per porre fine alla sua vita e nascondere il movente del crimine, ovvero l’avvicinamento di PLANET X -NIBIRU.

Il 27 settembre 2016 Nao ha visitato i suoi nonni in un remoto villaggio nel sud-ovest della provincia cinese dello Yunnan. Qualche giorno prima di partire, aveva presentato una ‘relazione di vacanza’ al suo datore di lavoro, ovvero uno dei responsabili del telescopio FAST, in cui  descrive in dettaglio i tempi di percorrenza e le posizioni di Planet X, individuando esattamente dove sarebbe situato, coordinate e tempi di percorrenza, nonchè approssimazione e interazione gravitazionale con i pianeti del sistema solare, compreso la Terra.

“Potrebbero facilmente monitorare i suoi movimenti”, aveva detto  Kum Nao ad una fonte che rimane nascosta per motivi di sicurezza. Molte persone in Cina sono costretti a presentare una relazione dettagliata prima di prendere un periodo di aspettativa dal lavoro. La minima deviazione dalle regole rigide delle leggi cinesi,  ha conseguenze disastrose. Quindi, “se il file del report di Nibiru era un pericolo per tutti, questo sarebbe stato motivo valido in cui Kum Hia Nao, non avrebbe avuto scampo contro  chiunque volesse porre fine alla sua vita”

La sera del 30 settembre, il ricercatore Kum Nao si trovava in vacanza presso la casa dei nonni,  e mentre si stava godendo una cena tranquilla di riso e carne macinata insiem ai nonni, ad un tratto ha fatto irruzione nella casa Yang Qingpei, uccidendo uno per uno tutta la famiglia. Anche Kum Nao e stato ucciso, massacrato con il resto della famiglia. Yang Qingpei ha continuato a uccidere altre sette persone con un machete, i vicini di casa dei nonni, una vera furia omicida che ha sbalordito una nazione intera.

“Qingpei non era semplice cittadino”, ha detto un Insider cinese. “Era un personaggio legato ai servizi segreti ed era altamente qualificato. Persona molto addestrata, poi armata di macete, ha ucciso diciannove persone, molte delle quali erano fisicamente più grandi e più forti di lui.”

Yang Qingpei, è stato quattro anni nell’Esercito di liberazione delle forze speciali del Popolo cinese. Era anche un esperto di Kung-Fu. La conclusione logica è che questo ex militare è stato sotto contratto per svolgere brutali omicidi. Probabilmente (ma è solo una ipotesi) non aveva idea che una delle sue vittime era uno scienziato che aveva scoperto Nibiru. “Probabilmente gli è stato detto di uccidere i  genitori e i nonni di Kum Nao, poi era stato detto che si trattava di omicidi occorsi per motivi di soldi, mafia. Gli avranno dato una lista di persone da uccidere, insieme ad alcune vittime casuali, e, purtroppo, il nome di Kum Hia Nao era in quella lista.”

Questo dimostra che gli Stati Uniti non sono l’unico paese a mantenere il silenzio, screditare, o uccidere potenziali informatori, e che, con l’eccezione di Vladimir Putin, i leader mondiali cercheranno di evitare la divulgazione di Nibiru, ad ogni costo.

A cura della Redazione Segnidalcielo