L’esperto dell’Agenzia spaziale europea (ESA), il Dr. Detlef Koshny, ha detto che degli asteroidi, abbastanza grandi da distruggere una città, possono eludere i sistemi di localizzazione. Ha detto al Daily Mail che la Terra non è pronta per la caduta di asteroidi invisibili, e in caso di pericolo le persone non avranno il tempo di fuggire.

Ora gli scienziati sono in grado di rilevare solo pochi dei centinaia di asteroidi potenzialmente pericolosi con un diametro di 0,6 miglia o anche meno. Tuttavia, sono capaci di distruggere una superficie delle dimensioni della Germania. Inoltre, il sistema di rilevamento li identifica quando si trovano a poche ore di volo dalla Terra.

“Se anche un asteroide di un centinaio di metri raggiungesse la superficie della Terra, distruggerebbe un territorio paragonabile per dimensioni alla Germania, e influenzerebbe persino le aree circostanti” ha detto lo scienziato.

Si osserva che nel 1908, il meteorite di Tunguska entrò in collisione con la Terra, il cui diametro non superava i 130 piedi (40 metri), e l’esplosione fu 185 volte più forte della bomba atomica che distrusse Hiroshima.

via Sputnik