Un geologo che ha investigato il Caso dell’UFO Crash diRoswell,   ha scoperto un materiale particolare sul sito di impatto che si trova nello stato del New Mexico. Molti credono che una nave spaziale aliena si sia schiantata in questo luogo e dopo il ritrovamento di alcuni frammenbti misteriosi, il geologo sta dicendo che il Bureau of Land Management (BLM) – ovvero il Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti – potrebbe confiscare il materiale la settimana prossima. Il geologo di nome Frank Kimbler, ha dichiarato durante una intervista che sta per dimostrare che il materiale è di origine extraterrestre e sta cercando aiuto per impedire alla BLM di interrompere la sua indagine.

Frank Kimbler insegna geologia e altre scienze della terra a livello secondario e universitario presso l’Istituto militare del Nuovo Messico a Roswell. Quando è arrivato per la prima volta a Roswell per iniziare a lavorare all’Istituto, ha detto che pensava che sarebbe stato divertente indagare sulla leggenda locale degli UFO. Roswell è famoso per il presunto incidente di un’astronave extraterrestre nel 1947 nel vicino deserto.  Kimbler ha esaminato le foto satellitari dell’area e ha trovato aree in cui sembrava che il terreno fosse stato bruciato. Ha cercato in queste aree e ha trovato frammenti di materiale che considera insoliti.

Un test iniziale di relazione isotopica condotto in collaborazione con il Roswell OVNI Museum e il Centro internazionale di ricerca,  non era conclusivo, ma suggeriva che il materiale potesse essere di origini soprannaturali. Kimbler ha continuato a ricercare il materiale e afferma di essere vicino a testare le “origini extraterrestri dell’UFO di Roswell”.

Un pezzo di materiale trovato da Kimbler. (Credito: Frank Kimbler)

Tuttavia, ora il BLM sta chiedendo i materiali ritrovai e Kimbler è terrorizzato dal fatto che vogliano portarlo via. Kimbler è stato recentemente contattato da loro e ha chiesto di portare i materiali lunedì 25 giugno 2018. Questa notizia arriva a meno di due settimane prima del festival annuale UFO Roswell.

Kimbler dice che il BLM ha ricevuto informazioni sul suo lavoro quando il BLM stava indagando sui piani degli organizzatori del festival per far uscire le persone dal sito. Tuttavia, secondo Kimbler, secondo una brochure della BLM, non sta violando nessuna delle sue regole. In effetti, la brochure dice che va bene prendere una quantità “ragionevole” di materiale, a meno che non sia storicamente o culturalmente importante. Il materiale raccolto da Kimbler non soddisferebbe nessuna di queste specifiche, a meno che non provi il contrario, cosa che non ha ancora fatto e non sarà in grado di farlo se il materiale viene confiscato.

Campo in cui si dice che siano stati trovati i “veri” resti di Roswell.

 

In una e-mail inviata da Kimbler dopo una conversazione con l’ufologo Rodrigo Fuenzalida, il geologo esprime molte preoccupazioni e scrive:

Il Bureau of Land Management mi ha contattato oggi e mi ha chiesto di portare gli artefatti che ho trovato nel loro ufficio a Roswell. Vogliono che il proprio compliance officer osservi il materiale e veda se sto violando la legge degli Stati Uniti. [Il suo] documento pubblicato dice chiaramente che qualcosa è stato ritrovato nell’area del sito di impatto ipotetico, materiale che possiede meno di 100 anni e non è un artefatto.

L’incontro con il BLM dovrebbe essere avvenuto  lunedì 25 Giugno alle 10:15 presso l’ufficio del distretto di Roswell. Il geologo ha annuanciato a tutti di aiutarlo con l’invio di un buon avvocato e contattare quanti più media possibile. Kimbler vuole la CBS, NBC, ABC, Fox, CNN. “Lo dico sul serio; Il governo sta cercando di prendere il materiale che è stato trovato sul luogo dell’incidente di Roswell. Stanno cercando di fermare le indagini. Questo tipo di controllo del governo deve fermarsi e noi, come americani, abbiamo il potere di farlo. Non posso farlo da solo. HO BISOGNO DI AIUTO!”,  ha dichiarato Kimbler.

BLM potrebbe applicare la legge della confisca e reato per appropriazione indebita per assicurarsi che Kimbler rispetti la confisca del materiale, ma la preoccupazione di Kimbler è comprensibile. Sarebbe tragico se non potesse continuare il suo lavoro, specialmente quando non sembra violare alcun regolamento del Dipaertimento degli Interni BLM. Il caso del geologo Kimbler è interessante ed è stato investigato ultimamente dall’Ufologo Rodrigo Fuenzalida e mostrano i frammenti metallici dell’UFO.

A cura della Redazione Segnidalcielo

L’articolo Stati Uniti: Geologo trova i resti dell’UFO Crash di Roswell. Il Dipartimento degli Interni USA vuole la confisca del materiale! proviene da Segni dal Cielo.