TOP SECRET, Rilasciato nuovo documento sul ritrovamento del frammento UFO nei pressi del lago Wollaston, Canada

0
219

Durante la prima audizione canadese sugli UFO in Ontario, il ricercatore Victor Viggiani ha presentato un memorandum riservato del 14 novembre 1968. Il memorandum parla del frammento di un UFO ritrovato nella provincia settentrionale canadese di Saskatchewan. Forse questo frammento sarebbe parte di una nave aliena caduta (o atterrata) nel 1968 in questa zona.

Frammento di metallo

Come descritto nel documento del 17 ottobre 1968, J. Hodges, del Consiglio Nazionale delle Ricerche del Canada, avrebbe consegnato un frammento di metallo trovato da un pilota. Il frammento è stato ritrovato nella zona intorno al lago Wollaston, 450 miglia a nord est di Prince Albert, vicino al confine Manitoba della provincia canadese di Saskatchewan.  
L’esame effettuato presso un laboratorio specializzato, avrebbe rivelato che il frammento sarebbe probabilmente parte di un veicolo che viaggiava nello spazio.

un militare mostra la zona di aterraggio del presunto UFO di cui poi è stato ritrovato un frammento

Tutto questo non è ancora molto chiaro. Le indagini fatte sul pezzo di metallo non sono ancora ad oggi concluse, inoltre le fotografie di tale oggetto, che dicono che esistono, non sono ancora apparse. Ricercatori UFO vedono questo caso come ulteriore prova che la Terra è stata visitata da intelligenze extraterrestri, come in molte rappresentato anche in molte pitture rupestri. Anche i messaggi lasciati nei Crop circle potrebbero essere stati lasciata da queste intelligenze di altri mondi, solo ed esclusivamente per noi, per decifrare poi i messaggi.

Ma, come i ricercatori ufo hanno le loro ipotesi su questo incidente UFO, gli scettici stanno sostenendo che questo frammento ritrovato vicino al lago Wollaston,  potrebbe essere un componente di un satellite o missile lanciato in quel periodo, che poi è bruciato al rientro in atmosfera e potrebbe resistere alle alte temperature e cadere sulla terra.

Entrambe le teorie sono valide fino ad ora, ma senza risposte adeguate dalle analisi fatte sul frammento e ancor più le prove del caso, molte ipotesi potrebbero essere considerate, ma senza dubbio ogni volta che questi tipi di documenti segreti compaiono negli anni ’60, ci fanno pensare che forse potrebbe essere vero che siamo stati visitati da esseri provenienti da altri mondi, più intelligenti e con tecnologie molto più avanzate.

A cura della Redazione Segnidalcielo