Se il vulcano Yellowstone dovesse esplodere, la prima conseguenza diretta sarà un devastante e globale cambiamento climatico provocato dal rilascio di enormi quantità di cenere e anidride solforosa che a loro volta potranno innescare nell’atmosfera terrestre una sorta di inverno nucleare.
Questo offuscamento formerebbe un aerosol di zolfo capace di riflettere e assorbire la luce solare. Non è la prima volta che l’enorme caldera dello Yellowstone è stata sorvolata da luminose sfere volanti alcune delle quali sono state immortalate anche dalle webcam di sorveglianza allestite all’interno di un area interdetta al pubblico. Pochi giorni fa un’altro di questi strani oggetti volanti è stato visto sfrecciare in prossimità di una bocca geotermale alimentata dal pericoloso vulcano di Yellowstone situati nello Wyoming, Stati Uniti.
Questo nuovo avvistamento ha innescato un certo sconcerto tra gli ufologi visto che il fenomeno delle sfere luminose non è affatto nuovo soprattutto in quell’area particolarmente turbolenta degli Stati Uniti.
Si è stimato che circa 87.000 persone potrebbero perdere la vita qualora il vulcano decidesse di svegliarsi dal suo lungo torpore mentre i due terzi degli Stati Uniti saranno destinati a diventare completamente inabitabili per via delle forti emissioni piroclastiche. L’enorme eruzione potrebbe essere 6.000 volte più potente di quella del Monte S.Elena che nel 1980 sconvolse lo Stato di Washington uccidendo 57 persone e depositando ingenti quantità di ceneri tanto da oscurare gran parte del Canada.L’immagine di cui sopra è stata estrapolata da un video pubblicato di recente su YouTube anche se la data dell’avvistamento risale allo scorso 9 giugno 2017.
Il Parco Nazionale di Yellowstone è da tempo diventato un luogo di incontro per quegli amatori e appassionati di questioni extraterrestri. Verso la fine del 2016, un piccolo oggetto volante, simile a un drone, è stato filmato mentre zigzagava a bassa quota nel cielo sovrastante il super vulcano.
Altri testimoni avrebbero osservato il movimento di numerose altre sfere luminose, non lontano dal geyser Old Faithful.
Allora viene da chiedersi se questo luogo abbia la capacità di attirare l’attenzione di ipotetici turisti extraterrestri visto che ai comuni esseri umani è stato severamente interdetto accedere nell’area circostante la pericolosa caldera. D’altronde perché gli alieni non dovrebbero interessarsi alle naturali meraviglie della Terra che a lungo andare potrebbero essere messe in pericolo proprio dalla secolare indifferenza degli esseri umani?

via MisteroUfo

loading...