Gary McKinnon si è intrufolato nei computer del Comando Spaziale degli USA svariati anni fa ed ha scoperto l’esistenza di “ufficiali non terrestri” e di trasferimenti “da flotta a flotta” e un programma segreto chiamato “Solar Warden”.
Si dice che ci siano 8 navi madre a forma di sigaro e 43 navi “esploratrici” piccole.
La flotta spaziale “Solar Warden” opera nella Rete Navale degli USA e il Comando delle Operazioni Spaziali (NNSOC).
A proposito di questo vi proponiamo un’intervista a William Tompkins che troverete sul sito www.rense.com di Jeff Rense, dal titolo “Gli extraterrestri e il programma spaziale nazista”(William Tompkins, Ex-agente dell’intelligence della Marina statunitense e ingegnere aerospaziale):

William Tomkins
William Tomkins

“C’era una situazione che credo alle persone risulti difficile da percepire, ed è che quando Hitler si accordò per accettare l’aiuto dei Rettiliani, al popolo tedesco non è stato nemmeno permesso sapere che le SS avevano ricevuto questo aiuto extraterrestre.
Dunque quello che in realtà hanno ricevuto erano dispositivi, non solo di un tipo, ma di 7 o 8 tipi diversi, addirittura grandi veicoli spaziali a forma di sigaro.
Questo significa che i tedeschi erano molto più avanzati e che furono capaci di imparare a maneggiare questi veicoli, ed andare nello spazio con un gruppo di navi dei Rettiliani, lavorando per loro nella galassia per fare essenzialmente la stessa cosa che la Germania faceva sulla Terra, vale a dire, eliminare le persone che non volevano in questo pianeta e fare in modo che gli altri si trasformassero in schiavi.
Per tanto la Germania aveva UFO con velocità simili a quella della luce ed armi estremamente avanzate, di cui noi negli Stati Uniti non avevamo nemmeno idea.
Decisero di trasportare tutti questi sistemi spaziali avanzati in Antartide.
In quel momento, gli extraterrestri Rettiliani avevano tre grandi caverne sotterranee sotto il ghiaccio dell’Antartide e altre due piccole.
Così hanno dato le piccole alle SS, e adottarono mezzi perchè i tedeschi potessero disegnare e costruire enormi sottomarini come mezzi di trasporto.

naziufoantarctica02-compressor
Hanno iniziato a spostare lì la costruzione principale degli UFO, poichè la Germania si è dedicata a costruire vari tipi di Queste caverne erano in realtà come paesi enormi, e questo è successo anche se noi eravamo la Forza Aerea e i britannici stavano distruggendo la Germania con i bombardamenti.
In realtà, eravamo non ad anni, ma a minuti dal perdere la Guerra.
Però questo era irrilevante per la Germania, perchè non solo Hitler e la sua fidanzata se ne andarono in Sud America, ma anche molti altri tedeschi.”
Jeff Rense, presentatore del programma radiofonico “Jeff Rense Program” allora pone questa domanda durante l’intervista: “Se avevano tutta questa tecnologia, perchè hanno perso la guerra?”
William Tompkins:
“La spiegazione più facile è che in realtà non hanno perso la guerra. Noi non l’abbiamo vinta.
E’ successo che la Marina statunitense, e tutti i gruppi di intelligence navale militare degli Stati Uniti sono entrati in contatto con i tedeschi.
Si associarono e fecero preparativi per portare un numero considerevole di scienziati tedeschi negli Stati Uniti.
E’ Quello che venne chiamato ‘Paperclic’.
E non erano 6 o 7, ma centinaia e centinaia di loro!
Questi tedeschi furono assegnati a ciò che venne chiamato dalla NASA e costituivano un 80 o 90% di loro, però fu solo l’inizio.
Continuarono a distribuirli in tutte le imprese biomediche e nelle corporazioni aerospaziali.
Quindi hanno lavorato in queste ditte fino al punto di prendere il controllo delle loro finanze.
Infatti oggi giorno risulta difficile rendersi conto che questo continua ad essere un elemento di controllo molto importante negli USA, e di fatto, anche in Inghilterra.

images
Anche Boeing ha partecipato alla costruzione dei trasportatori di navi spaziali di un chilometro di lunghezza, che la Marina ha attualmente, e 8 di questi gruppi da combattimento di trasportatori di navi spaziali dono nella galassia.
Ci sono due NASA, due programmi completamente differenti.
La Missione Apollo non consisteva solo nell’andare sulla Luna a raccogliere pietre!
Siamo andati a costruire una base navale di ricerca per 2.000 persone sulla Luna.
Partecipavano al programma ‘Solar Warden’ e alle basi che abbiamo sulle lune di Giove e anche su Marte, che fanno parte dello stesso progetto.
Quello che davvero mi infastidisce è che la NASA convenzionale ha grandi programmi con cui costruiscono razzi enormi, che sono una copertura estremamente cara.
Per questo è così importante rivelare tutto questo tema, poichè al pubblico vengono dette molte ‘menzogne’, c’è un grande insabbiamento.”

ufo-iss-21826
Tutte le rivelazioni di tutti questi informatori che sembrano così incredibili, aiuteranno a risvegliarci dall’inganno e dall’addormentamento in cui ci ha tenuto l’èlite con il tema extraterrestre e così conosceremo gli oscuri accordi come parte dell’agenda che hanno per continuare con il suo dominio totale sulla popolazione?
Si tratterà di tutto un puzzle di ‘cospirazioni’ in differenti aree che un pò alla volta inizia a prendere forma, e al terminare dei pezzi, scopriremo che tutto è un crudele inganno contro l’umanità?

a cura di Hackthematrix

RESTA AGGIORNATO SU TUTTI I NOSTRI ARTICOLI. METTI UN LIKE
loading...